Indennizzo alle vittime di reati violenti: elemosina di Stato?

Le vittime di reati violenti potranno finalmente chiedere allo Stato un indennizzo se non otterranno il risarcimento dal colpevole. Si tratta però di pochi spiccioli riservati a chi ha un reddito bassissimo.

coins-1760898_640.jpg

Il governo ha finalmente approvato il decreto chiesto dall’Unione europea che riconosce alle vittime di reati violenti un indennizzo pagato dallo Stato [1]. La misura è deludente e inefficace e si presenta quasi come un’elemosina di Stato che rischia di insultare le vittime, piuttosto che risarcirle…

continua a leggere su laleggepertutti.it

 

Infortunio sul lavoro a causa dello stress: è responsabile il datore

infortunio-sul-lavoroRischio da infortunio per stress: il datore di lavoro deve evitare lavori ripetitivi, usuranti e prendere le contromisure per evitare infortuni (…)

Leggi il resto dell’articolo su laleggepertutti.it

Stop al mantenimento del figlio maggiorenne che rifiuta di lavorare

lite-id18116Figli fannulloni: l’inerzia nella ricerca del lavoro o il rifiuto immotivato di offerte fa decadere l’assegno.

È legittima la richiesta di revoca dell’assegno di mantenimento nei confronti del figlio maggiorenne che abbia terminato gli studi e non si impegni con serietà nella ricerca di un lavoro.

Leggi il resto dell’articolo su laleggepertutti.it