Cosa rischia chi compra farmaci da siti internet esteri

farmacipcHo acquistato da un sito della Nuova Zelanda un farmaco che in Italia sarebbe disponibile solo con ricetta; ho contattato poste italiane per capire perché il pacco fosse ancora in dogana e mi hanno risposto che è in “controllo amministrativo” presso gli uffici della dogana, al che mi sono informato su internet su cosa andavo incontro ma non ho trovato nulla di sicuro. Quali conseguenze legali rischio per l’acquisto effettuato? Sono un privato cittadino, il pacco è per me e la quantità all’interno è la minima ordinabile sul sito (100 compresse).

La legge punisce chiunque importa nel territorio nazionale medicinali senza essere in possesso della relativa autorizzazione rilasciata dall’Agenzia Italiana del Farmaco…

leggi il resto dell’articolo su laleggepertutti.it